logo IPAFLa GIANFRANCO SAVANI SRL è Centro di Formazione IPAF (International Powered Access Federation) che promuove l’applicazione di procedure di lavoro sicure nell’utilizzo di piattaforme mobili di lavoro elevabili (PLE) con l’obiettivo di prevenire incidenti.

Questo obiettivo viene conseguito mediante un Programma di Formazione oculatamente progettato, fornito da istruttori qualificati tramite Centri di Formazione IPAF.
Nel 2005 il Programma di Formazione IPAF è stato certificato dall’autorevole Ente TÜV come conforme allo Standard Internazionale ISO 18878:2004 Piattaforme Mobili di Lavoro Aereo – Formazione degli Operatori e da allora la certificazione del programma IPAF è soggetta a rivalutazione annuale.

Il Programma di Formazione IPAF consiste in un corso che include un test teorico e prove pratiche. Il corso teorico e le prove possono svolgersi nello stesso giorno ma, il numero di giorni può aumentare in relazione al numero di candidati e del tipo di macchina.
La formazione così effettuata risponde pienamente ai requisiti richiesti dal D.Lgs. 81/2008 e all’Accordo Stato-Regioni del 22/02/2012.

Terminato il corso con esito positivo, viene successivamente rilasciata la patente PAL CARD (Powered Access Licence) in formato tesserino con la foto, l’attestato valido ai sensi dell’Accordo Stato-Regioni del 22/02/2012 ed il Registro dell’Operatore per la registrazione di tutte le future esperienze di lavoro con PLE.

Il nostro centro formazione

Il Centro di Formazione IPAF della GIANFRANCO SAVANI SRL, ubicato in Via San Antonio 28, Lavariano (UD), dispone di quattro istruttori qualificati:

Nome   Codice istruttore   Cellulare
Ing. Costantino Savani   I/6081   348 2814187
Ing. Dimitri Savani   I/6080   348 2809320
Sig. Sergio Zettin   I/6082   335 6576587
Ing. Roberto Geromin   I/7147   340 9424775

di un campo prove autorizzato da IPAF e di PLE perfettamente in regola con le normative vigenti.

A richiesta è possibile tenere il corso anche in altro luogo e/o con altre macchine. In questo ultimo caso, si dovrà mettere a disposizione del corso:

  1. Un’aula dotata di sedie, tavolo, proiettore e schermo per laptop/notebook.
  2. La PLE delle categoria prevista per il corso, perfettamente funzionante, completa di manuale d’istruzione del costruttore e di verbale di verifica periodica valido.
  3. L’utilizzo di un’area libera
    • per la movimentazione della PLE;
    • di sufficienti dimensioni;
    • separata da traffico pedonale o veicolare attraverso barriere o recinzioni;
    • con terreno idoneo per sostenere il carico massimo della macchina.

Links e documentazione

Per ulteriori informazioni visita il sito

www.ipaf.org/it

Approfondimenti

News dall’IPAF

IPAF (International Powered Access Federation) è lieta di annunciare che Matt Fearon, presidente di [...]

Dopo l'APEX 2017 di maggio, tenutosi ad Amsterdam, in Olanda, un simulatore per le piattaforme [...]

È stato nominato un Consiglio di rappresentanti ed esperti del settore dei mezzi di accesso aereo pe [...]

International Powered Access Federation (IPAF) ha nominato un dirigente senior per la gestione del p [...]

È stato annunciato l'elenco dei relatori e degli ospiti per la terza Convention IPAF annuale de [...]

Durante la conferenza annuale Europlatform, organizzata da International Powered Access Federation ( [...]

International Powered Access Federation (IPAF) ha nominato un rappresentante dedicato per il mercato [...]

Dal 5 al 7 Ottobre 2017, si terrà a Piacenza GIS 2017 - Giornate Italiane del Sollevamento, sesta ed [...]

Nel 2016, il tasso di incidenti mortali (TIM) con le piattaforme di lavoro mobili elevabili (PLE) è [...]

È stato confermato l'elenco completo dei relatori per la conferenza Europlatform di IPAF a Vars [...]